Alumni

Attilio Foresta Martin e Lorenzo Pasqualucci vincono la residenza artistica "Sillumina"

“Sillumina – copia privata per i giovani, per la cultura” promosso dalla SIAE e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sull’area di intervento “Residenze Artistiche e Formazione 2018”

La commissione giudicatrice composta dal Presidente della Società dei Concerti "B.Barattelli", il compositore Giorgio Battistelli, il direttore artistico Fabrizio Pezzopane e il Maestro del Coro di Voci Bianche Stefano Baiocco, ha comunicato i nominativi dei candidati risultati selezionati alla “residenza artistica (a L’Aquila) della durata di 6 mesi”, n. 3 compositori e n. 1 direttori d’orchestra:

Attilio Foresta Martin (Roma, già allievo del Conservatorio "Casella" con il M° Claudio Perugini)
Lorenzo Pasqualucci (Genzano di Roma, allievo del Conservatorio "Casella" con il M° Mauro Cardi)
Dario Sciarra (Palena – Chieti)
Fabio Conochiella (Vibo Valentia, residente a Varese)

Ilkay Bora Öder, Federico Santori e Sandro Savagnone
al festival MusAnima

Tra il 18 e il 27 Maggio 2018 ha avuto luogo il festival MusAnima, un festival sulla musica d'oggi, organizzato dall'Istituzione Sinfonica Abruzzese e curato dal direttore artistico Stefano Taglietti.

In programma, accanto a nomi noti della scena musicale italiana, sei nuovi lavori di altrettanti studenti di Composizione dei Conservatori abruzzesi di L’Aquila, Pescara e Teramo. Tra questi segnaliamo i tre allievi del Conservatorio dell'Aquila: Ilkay Bora Öder, Federico Santori e Sandro Savagnone che, per questa importante occasione, hanno scritto dei nuovi brani per l’Orchestra sinfonica abruzzese:
Ilkay Bora Öder, Çelişki
Federico Santori, Il sonno della ragione
Sandro Savagnone, Divertimento

Ad eseguire i dodici brani del programma l’Orchestra dell'Istituzione Sinfonica Abruzzese, diretta da Marco Moresco.

Recensione del Giornale della Musica

 

Carlo Ferdinando de Nardis, Paolo Fradiani, Francesco Sbraccia vincono la residenza artistica "Sillumina"

“Sillumina – copia privata per i giovani, per la cultura” promosso dalla SIAE e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sull’area di intervento “Residenze Artistiche e Formazione 2016”

La commissione giudicatrice composta dal Presidente della Società dei Concerti "B.Barattelli", il compositore Giorgio Battistelli, il direttore artistico Fabrizio Pezzopane e il Maestro del Coro di Voci Bianche Stefano Baiocco, ha comunicato i nominativi dei candidati risultati selezionati alla “residenza artistica (a L’Aquila) della durata di 6 mesi”, n. 3 compositori e n. 2 direttori d’orchestra:

Carlo Ferdinando de Nardis (L’Aquila - Composizione; già allievo del Conservatorio "Casella" con il M° Mariella Di Giovannantonio) Paolo Fradiani (Avezzano - Composizione; già allievo del Conservatorio "Casella" con il M° Mauro Cardi) Francesco Sbraccia (Teramo - Composizione; allievo del Conservatorio "Casella", nella classe del M° Marco Della Sciucca) Gabriele Centorbi (Empoli - Direzione) Giordano Ferranti (Roma - Direzione; allievo del Conservatorio "Casella" nella classe del M° Marcello Bufalini)

Premio Nazionale delle Arti 2015 a Nil Venditti, Francesco Mammola, Massimiliano Cerioni e Paolo Fradiani

Tre studenti del Conservatorio “Alfredo Casella”, Nil Venditti (Direzione d'orchestra - allieva del M° Marcello Bufalini), Francesco Mammola (mandolino - allievo del M° Fabio Giudice) e Massimiliano Cerioni (Composizioni Musicali Elettroacustiche, della classe del M° Cristina De Amicis) hanno conquistato nel 2015 il Premio Abbado, prestigioso riconoscimento assegnato nell’ambito del IX Premio Nazionale delle Arti, il concorso musicale e artistico che coinvolge gli studenti migliori di tutte le scuole di alta formazione artistica e musicale presenti sul territorio nazionale.
Nella stessa edizione Paolo Fradiani, (Composizione, allievo del M° Mauro Cardi), ha vinto il quarto premio.

Paolo Fradiani, Riccardo la Chioma e Carlo Ferdinando de Nardis
vincitori del Premio Arpissima 2014

L'11 Aprile 2014 si è tenuto il Concerto inaugurale, dell’ensemble "Insieme a corde vuote per l’Aquila". Il gruppo, ideato dal M° Maria Di Giulio, si pone l’obiettivo di promuovere la musica originale per ensemble d’arpe.

Con l’occasione della Rassegna ARPISSIMA, il Conservatorio Casella ha promosso, pertanto, una collaborazione fra la classe di Arpa e le classi di Composizione, invitando giovani compositori a scrivere nuovi pezzi per questo tipo di formazione.

Una procedura selettiva, svolta a cura di una commissione interna con la supervisione del M° Rosario Mirigliano in qualità di membro esterno, ha scelto pertanto tre pezzi:
"Farbenquartett" per quattro arpe di Paolo Fradiani (allievo del M° Mauro Cardi);
"Duan VI" di Riccardo la Chioma (allievo del M° Mauro Cardi);
"L’Asino d’oro" di Carlo Ferdinando de Nardis (allievo del M° Mariella Di Giovannantonio).